domenica 16 gennaio 2011

I miei colleghi hanno fatto shopping per 7 ore, come delle fighe

Guardo l’orologio e sono le 19:45. Siamo partiti alle 10:45. Il viaggio sulla interstate 75 è regolare e richiede 1 ora precisa, verificato più volte. Quindi, sono 9 ore, meno 2 di andata e ritorno complessive, vuole dire che i miei colleghi hanno fatto shopping per 7 ore, come delle fighe! E per necessità logistiche contingenti, io con loro.

Scrivo con impeto questa affermazione, sorpreso e irritato dalla piega presa della giornata, ma subito mi rendo conto che per quelle, le fighe, ci sono parecchi distinguo.

Devo limitare il riferimento alle sole fighe che possono fare shopping per almeno 7 ore: per 7 che possono farlo ce ne sono altre 7 che non lo farebbero mai. E comunque 7 ore con delle fighe che non spendono 7 ore per fare lo shopping sarebbero state spese meglio, e 7 ore con una sola sarebbe stata una pacchia anche facendo shopping.

Ignorante mi sono aggirato tra gli outlet, convincendomi di aver bisogno almeno di un gilet e di camice. L'area è vasta e i marchi sono tanti.

Cedo su 3 camice a 15$ di poplin di cotone, botton down. Queste parole ho dovuto cercarle su internet una volta giunto a casa: quello che controllo io è solamente che abbiano il taschino a sinistra.

I colleghi stipano il baule con delle borsate multicolore, minimizzando gli acquisti: "ma mica ho speso tanto in fin dei conti", "era una cosa che assolutamente mi serviva", "qui costava talmente poco che...". Come delle fighe. Certo di quelle 7 che spendono 7 ore a fare shopping.