lunedì 11 febbraio 2002

Dinamiche di strada

Ma cosa fa voltare in macchina verso colui che ci ha intralciato?
Rimanere al centro della corsia durante la svolta a sinistra, non lasciare lo spazio per due auto dove permesso, eccesso di zelo nel dare la precedenza agli altri, mancanza di impeto nell'entrare nelle rotatorie... una bestemmia, uno strombazzamento, vari complimenti e suggerimenti, ma una volta sorpassato cosa ci impone di guardare in faccia l'altro autista? Deve essere un poco come l'obbligo che impone guardare una minigonna, una acconciatura un poco vistosa... come se il richiamo dell'istinto sessuale e automobilistico fossero la stessa cosa. Ma sì deve essere qualcosa del genere: esiste una spinta fortissima a verificare che il mondo vada avanti secondo i nostri schemi. Che sollievo quando a guidare è un vecchio col cappello, oppure una donna con la faccia da donna, oppure scoprire che le belle gambe sono di una ragazza dal viso bruttino, o le tette prominenti in realtà sono spinte verso l'alto da una poderosa impalcatura plastica.

Nessun commento:

Posta un commento